MailStore 9.3: compatibile con Windows 10

Mentre eravamo sotto l’ombrellone, in montagna o in qualsiasi altro luogo a goderci le meritate vacanze, MailStore ha rilasciato un aggiornamento per il suo sistema di archiviazione delle email.

Qualche correzione di problemi minori, ma soprattutto la compatibilità e il supporto ufficiale per Windows 10,  sia per il server sia per il client.

Per chi già utilizza MailStore si tratta di un aggiornamento di routine che garantisce la compatibilità con l’ultimo sistema operativo Microsoft.

 

Come ogni aggiornamento di MailStore ci sono delle best practice da seguire:

  • verificare che la propria licenza dia diritto all’aggiornamento;
  • accertarsi di avere un backup degli archivi;
  • non rimuovere la vecchia versione: la vecchia versione verrà automaticamente rimossa dall’aggiornamento;
  • essere consapevoli che durante il setup il servizio di MailStore (e quindi l’archiviazione) viene interrotta e poi ripresa automaticamente;
  • dopo aver aggiornato il server, ricordarsi di distribuire l’aggiornamento anche sui client.

Per l’aggiornamento a MailStore 9.3 c’è una precauzione da prendere se si sta eseguendo un’installazione di MailStore che va avanti da anni, aggiornamento dopo aggiornamento.
Se si aggiorna alla versione 9.3 un’installazione molto vecchia è possibile incappare in un errore: Authentication failed because the remote party has closed the transport stream.

Questo è dovuto al fatto che l’ultima versione di MailStore ha abbracciato completamente i nuovi standard di sicurezza dei certificati e i vecchi certificati basati su MD5 (in genere precedenti al 2010) non sono più validi.

Comments are closed.